Le pillole di Aurelia Arredamenti: #lacucinaprestigiosa

Scegliere una cucina di alto design vuol dire fare i conti con tanti fattori: l’innovazione, la funzionalità, la sicurezza, l’eco-sostenibilità, l’estetica.

D’altronde, concorderai con me, progettare il proprio spazio cucina è come creare il proprio abito su misura: le cucine di design moderne sono sviluppate con una forte logica sartoriale, con i materiali migliori, utilizzando tecnologie all’avanguardia e attraverso uno scrupoloso studio delle forme.

Le soluzioni proposte oggi hanno sempre alle spalle progetti in cui l’attenzione ai dettagli è massima: prodotti di pregio dalle forti capacità di personalizzazione ma al contempo essenziali, che richiamano un concetto di eleganza libero da elementi decorativi superflui il cui fine spesso è quello di rendere meno evidenti piccole imperfezioni.

Anche perché nelle cucine di un certo prestigio non possono esserci imperfezioni. Ed ecco il motivo per cui ho deciso di suggerirti su questa pagina alcuni indicatori di qualità da tenere in mente per progettare quello che è considerato il focolare della casa, il suo baricentro, in modo da esaltare il valore di ogni particolare e ottenere uno spazio confortevole, funzionale, bello.

Con penisola, isola, angolare, lineare: qualsiasi sia la sua struttura, la cucina di alto design deve esprimere stile, ricercatezza, modernità e, soprattutto, la realizzazione su misura deve renderla unica nel suo genere: deve essere la fusione perfetta di materiali innovativi e tecnologie all’avanguardia.

E allora parliamo dei materiali: il piano di lavoro di un certo livello è sicuramente in corian, materiale dalle incredibili proprietà di resistenza e flessibilità, che può essere declinato in forme diverse e particolari.

Ma anche il cemento e la pietra lavica sono nuove finiture che conferiscono una naturale eleganza alla cucina. Assieme, naturalmente, al legno: intramontabile e sempre attuale, in grado di donare calore alla tua cucina.

E il piano cottura? L’acciaio inox satinato è sicuramente un materiale elegante e moderno, con un notevole impatto visivo e, soprattutto, resistente. Per le ante della cucina, materiale d’eccellenza è sicuramente il vetro, in grado di donare lucentezza e dinamicità alla cucina.

E poi sai cosa viene spesso sottovalutato? Lo spessore delle ante e delle casse interne, la modalità di scorrimento dei cassetti, la chiusura: tutti elementi che, se studiati con un professionista, rendono funzionale ed efficiente la tua cucina.

La scelta dei colori, inutile dirlo, è estremamente personale e importante perché, più di ogni altra cosa, rappresenta il tuo stile, la tua personalità. In ultima, ma non per importanza, l’illuminazione: devi curarla in ogni zona della cucina perché non è solo un fattore funzionale, ma contribuisce a rendere più elegante e lussuoso il tuo spazio.

Come vedi, sono tante le variabili da tenere in considerazione quando decidi di dare vita ad uno spazio che esprima bellezza e semplicità, eleganza e funzionalità: nulla può essere lasciato al caso.

Per questo motivo per avere una cucina di alto livello è importantissimo affidarsi ad un interior designer in grado di dare vita assieme a te al tuo progetto, di seguirlo passo passo, con competenza e, perché no, fantasia.

Se e quando vorrai, quindi, puoi venirmi a trovare presso uno sei nostri show room: sarò qui pronta ad ascoltare le tue esigenze e creare con te la TUA cucina.

Giusy, architetto di Aurelia Arredamenti

Leggi anche: “Come scegliere la cucina: le pillole di Aurelia Arredamenti”
Leggi anche: #lacucinafunzionale
Leggi anche: #lacucinaeconomica
Leggi anche: #attentiallacappa!
Leggi anche: #glielettrodomestici
Leggi anche: #illuminazione
Leggi anche: #ilpianocucina
Leggi anche: #adognunoilsuostile
Leggi anche: #lefiniture
Leggi anche: #living
Leggi anche: #eildivano?
Leggi anche: #ilbagno
Leggi anche: #iltavolo

Vuoi parlare direttamente con i nostri interior designer?
Contattaci!